Il bavaglino neonato è sicuramente l’accessorio più apprezzato dalle neomamme, perché è utilissimo fin dai primi giorni di vita del nostro piccolino, sia in caso di rigurgiti, che di allattamento e nel periodo della dentizione, per non parlare dei primi pasti sul seggiolone! Pensiamo a un bambino che mangia la frutta senza bavaglino e alle lavatrici che dovremo fare… Insomma, non possiamo fare a meno dei bavaglini. Ma come scegliere quello giusto?

Quale bavaglino scegliere?

Se parliamo di bavette neonato, ci sono diversi aspetti che dobbiamo tenere in considerazione, perché in commercio nei negozi e sul web ne troviamo tantissimi, molti diversi tra loro per forma, per tessuto e soprattutto per modalità di allaccio. I bavaglini per neonato sembrano tutti uguali, ma la mamme sanno bene che non è così! Vediamo quali fattori dobbiamo considerare nella scelta dei bavaglini neonato.

Bavaglini per neonato: scegliere il materiale giusto.

Insieme all’allaccio, il materiale è sicuramente la caratteristica più importante che dobbiamo considerare nella scelta del bavaglino per il nostro bambino. Qualche neogenitore al primo figlio pensa che i bavaglini in plastica siano perfetti, perché impermeabili e facili da lavare… Niente di più sbagliato! La plastica non è adatta per stare a contatto con la pelle delicata del nostro bambino, fa colare i liquidi invece di assorbirli, si rompe facilmente causando il rischio di ingestione e soffocamento, infine i bavaglini in plastica sono troppo rigidi, così come quelli in silicone, che possono causare arrossamenti e irritazioni.

I bavaglini in cotone sono sicuramente i migliori per i nostri bambini. Tra le bavette in cotone conviene scegliere quelle realizzate con una struttura a due tessuti, come i bavaglini Flyideas: lo strato superiore in cotone, quello inferiore in spugna di cotone, perché è un materiale assorbente e consente di mantenere il nostro bambino sempre asciutto e pulito, anche in caso di rigurgito, durante l’allattamento e la pappa.

Attenzione però, perché non sempre il cotone è sinonimo di qualità! Meglio verificare, intanto, che sia 100% cotone, e indirizzare la nostra scelta dei bavaglini per neonati su aziende che utilizzano cotone organico certificato, fatti in Europa e non in Cina, perché il tessuto starà comunque a contatto con la pelle e soprattutto con la bocca del nostro piccolino: in questo modo eviteremo il contatto con residui di pesticidi e altre sostanze chimiche usate per la lavorazione dei bavaglini.

La chiusura e l’allaccio dei bavaglini neonato.

Ecco l’aspetto che moltissime mamme considerano il più importante – ovviamente a parità di prodotto in cotone e spugna. L’allaccio del bavaglino è fondamentale e ne troviamo diversi in commercio: bavaglini bimbo con lacci, bavaglini neonati con velcro o ancora con i bottoni.

Bavetta neonato con i lacci e l’elastico.

Se la bavetta con i lacci sembra comoda perché si allaccia intorno al collo, ogni mamma che ci è già passata sa bene che fare (e poi slegare) un nodo o un fiocco al collo di un bebè agitato al momento di mangiare non è impresa da poco, a volte sembra di domare un cavallo. Senza contare che dobbiamo stare attente a non farlo troppo stretto o troppo largo… Insomma, meglio usare un’altra chiusura più immediata e con una misura standard.

Stesso discorso vale per il bavaglino con elastico, che è sicuramente più facile da far indossare al nostro piccolino, perché non ci sono fiocchi o nodi da fare, ma dobbiamo avere la fortuna di trovare un elastico della giusta misura, che poi andrà comunque ad allentarsi con l’usura di tutti i giorni, perdendo così ogni utilità. E siamo punto e da capo.

Bavette per neonati con il velcro e i bottoni.

Il bavaglino neonato migliore, allora, è sicuramente quello con la chiusura in velcro, per due motivi: possiamo regolare la chiusura della misura giusta in modo molto semplice e veloce, è molto sicuro e difficile da aprire per un bambino, infine è un materiale molto resistente che dura nel tempo, basti pensare che per esempio i bavaglini Flyideas resistono fino a 10 mila aperture/chiusure!

La chiusura in velcro permette di applicare il bavaglino in modo facile e veloce, ed è l’ideale anche per i neonati più agitati perché garantisce più sicurezza rispetto ai bavaglini con i bottoncini. Il velcro dei bavaglini Flyideas attacca perfettamente e resiste molto a lungo, fino a 10 mila aperture!

Non dimentichiamoci però dei bavaglini con i bottoni, che garantiscono delicatezza e semplicità, ma a volte non sono regolabili. E soprattutto, i bottoni si staccano o si rompono, sia quelli con le asole che quelli automatici.

A questo punto siamo abbastanza ferrati in materia di bavaglini per neonato, possiamo scegliere quello più adatto al nostro piccolino, anche per forma e colori, ma ricordiamo sempre:

  • Cotone e spugna sono l’accoppiata perfetta per quanto riguarda i materiali.
  • Il velcro rappresenta la chiusura più pratica e più duratura nel tempo
  • Avremo bisogno di tanti bavaglini, più di uno ogni giorno. Acquistiamone a pacchi!

Ecco perché i bavaglini rappresentano un accessorio immancabile nel corredino del nostro bebè, e al tempo stesso un regalo sempre molto apprezzato dalle mamme e dai papà. I bavaglini non sono mai abbastanza!