Colore degli occhi del neonato: quando resta definitivo?

Subito dopo la nascita, i neonati hanno gli occhi di un colore metà tra il blu e il grigio, ma piano piano, crescendo, l’iride si trasforma e così cambia colore. Dobbiamo aspettare all’incirca un anno, per essere sicuri di quale sia il colore degli occhi definitivo del nostro bambino.

(Qui invece possiamo farci un’idea di che cosa vedono i neonati)

 

Il colore degli occhi e dei capelli.
Proprio come accade per i capelli, i colori degli occhi dei nostri bambini difficilmente resteranno quelli che hanno da neonati, ma cambieranno nel corso del tempo: di norma, entro il primo compleanno vediamo già il risultato della trasformazione. Questo perché i colori di occhi e capelli dipendono dalla melanina, un pigmento presente in tutti gli esseri umani, ma in quantità diverse a seconda di fattori genetici e dell’esposizione al sole. Dobbiamo insomma aspettare che i pigmenti del nostro cucciolo rispondano alla luce, dopo nove mesi passati più o meno al buio.

 

Il colore degli occhi del neonato.
Dal punto di vista della scienza, il colore degli occhi dipende dalla quantità di melanina che è presente negli strati più profondi della cornea, all’interno dell’occhio: quando la melanina è depositata in quantità e in profondità, abbiamo gli occhi scuri. Quando al contrario si deposita soprattutto sugli strati superficiali, abbiamo gli occhi chiari.
  • Quantità alta di melanina nell’iride: occhi azzurri
  • Quantità media di melanina nell’iride: occhi verdi o nocciola chiaro.
  • Quantità bassa di melanina nell’iride: occhi marrone scuro, neri

 

Perché i neonati hanno gli occhi blu?
Come abbiamo detto in precedenza, i neonati hanno gli occhi di un grigio-blu perché durante la gestazione, ovvero per nove mesi, hanno vissuto in un ambiente privo di luce. Nelle prime settimane di vita, invece, con l’esposizione alla luce, comincia la produzione di melanina e l’occhio inizia a definire il proprio colore, che diventerà poi definitivo dopo il primo anno, ma a volte anche dopo i primi due o tre. Senza contare che un esigua seppure presente percentuale della popolazione cambia il colore degli occhi nel corso dell’intera vita.

 

Da cosa dipende il colore degli occhi del bambino?
Se il colore degli occhi dipende dalla melatonina, questa è determinata principalmente da fattori genetici ereditari e della combinazione dunque dei geni della mamma e del papà: due genitori con gli occhi scuri difficilmente faranno figli con occhi chiari, ma non è impossibile, perché noi tutti ci portiamo dietro un patrimonio genetico molto antico e articolato. Aspettiamo quindi a cantar vittoria, se nei primi mesi di vita gli occhi del nostro cucciolo sembrano proprio quelli della mamma!

 

Però possiamo dare un occhiata alla biancheria per la culla e trovare quella che si intona di più ai colori del nostro bambino.